Il Weekend dei FORTI FORTISSIMI!

Regione Piemonte e Fondazione Compagnia di San Paolo insieme per una nuova iniziativa volta alla valorizzazione turistico-culturale del sistema delle fortificazioni piemontesi , che avrà luogo durante l’ultimo finesettimana di settembre.

Tre giornate ricche di architettura, musica, teatro e natura, alla scoperta delle fortificazioni del Piemonte. Questa è la ricetta di “FORTI FORTISSIMI”, un’azione promossa dalla Regione Piemonte con la Fondazione Compagnia di San Paolo e che dal 29 settembre al 1° ottobre vedrà protagonisti i forti di Exilles, Fenestrelle, Gavi, Vinadio e la Cittadella di Alessandria, siti unici che ospiteranno un ricco calendario di iniziative tra cui aperture straordinarie e visite guidate ai siti, attività sportive ed eventi culturali e teatrali.Per un intero week-end le cinque fortezze piemontesi si uniranno in un unico grande circuito museale e culturale diffuso con proposte pensate per far conoscere questo importante patrimonio storico-culturale e offrire intrattenimento alle persone di tutte le età, alle famiglie con bambini e agli appassionati di storia, cultura, natura e outdoor.A coordinare l’iniziativa, che è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa dedicata, è la Fondazione Artea, già soggetto gestore degli spazi espositivi del Forte di Vinadio, in partenariato con Piemonte dal Vivo, Abbonamento Musei, Visit Piemonte, e in collaborazione con enti, associazioni e stakeholders locali, direttamente o indirettamente coinvolti nella gestione e animazione dei forti.“Siamo convinti che lo sviluppo generato dalla cultura sia sostenibile perché orientato al lungo periodo, al patto fra generazioni, alla conservazione e alla valorizzazione delle risorse disponibili” – ha dichiarato sul tema Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione Compagnia di San Paolo, “Questo vale tanto più se si opera su un patrimonio e un’identità culturale già riconosciuti e soprattutto lavorando con i player culturali di riferimento di ogni area del territorio, valorizzando le reti e i network e operando in un’ottica di sistema e sostenibilità per lo sviluppo culturale, economico e sociale dei territori e delle comunità. Il piano di valorizzazione culturale e di promozione turistica del sistema delle fortificazioni piemontesi prende in considerazione proprio questi elementi e dunque ha tutto il potenziale per rivitalizzare questo nostro straordinario patrimonio.”Il weekend “FORTI FORTISSIMI!” rappresenta solo la prima di una serie di azioni previste all’interno di un più ampio piano di valorizzazione culturale e di promozione turistica del sistema delle fortificazioni piemontesi. Un patrimonio storico-culturale unico per il territorio e sul quale Fondazione Compagnia di San Paolo e Regione Piemonte hanno concordato di agire in modo sinergico, in una prospettiva di crescita e di sviluppo sostenibile.Partendo da uno studio di fattibilità sui forti regionali - commissionato dalla Regione Piemonte e sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e da Fondazione Artea - si è potuto rilevare lo stato di alcuni dei molteplici presidi di origine militare disseminati sul territorio regionale. Questo ha con condotto alla creazione di un piano pluriennale di sviluppo che considera i siti fortificati sia nella loro unicità sia nel loro complesso, nell’ottica di un’operazione di valorizzazione e promozione sistemica a lungo termine.Nell’ottica di creare in futuro un sistema delle fortificazioni piemontesi, si prevede l’adozione di misure efficaci a favorire un arricchimento dell’offerta turistica di qualità con azioni di rilancio che, altresì, preservino e valorizzino questo patrimonio culturale straordinario che caratterizza il nostro territorio.Fra le traiettorie individuate, sarà imprescindibile la definizione di una strategia sensibile alle tematiche di uno sviluppo locale sostenibile che comprenda: progetti di economia circolare, green transition, sviluppo partecipato, resilienza territoriale, con riferimento agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e un focus sui programmi UNESCO (Sustainable Tourism Programme) e sul rapporto tra patrimonio culturale, naturale e sostenibilità.L’approccio che la Regione Piemonte e la Fondazione Compagnia di San Paolo intendono promuovere sarà la costruzione di uno strumento fortemente partecipativo e vedrà coinvolti tutti i portatori di interessi dei siti di riferimento, in particolar modo le comunità locali.In occasione della tre giorni, dal 29 settembre al 1° ottobre saranno previsti servizi bus per collegare Torino ai cinque siti interessati dall’iniziativa, per consultare il programma completo visita questo link.Il comunicato stampa è invece disponibile qui.

Questa iniziativa contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Documenti di riferimento

Comunicato Stampa: "FORTI FORTISSIMI!"

Scarica il documento

Exit mobile version