Le Feste d’autunno de “La cultura dietro l’angolo”.

Dal 21 al 23 settembre il capoluogo piemontese torna ad animarsi con attività e spettacoli accessibili e gratuiti, pensati per portare tanti eventi culturali proprio “sotto casa”.

Per contribuire ad aumentare le occasioni di partecipazione attiva nelle diverse circoscrizioni della città tornano gli appuntamenti con “La Cultura dietro l’angolo”, il programma di attività culturali diffuse realizzato dalla Fondazione Compagnia di San Paolo con la collaborazione della Città di Torino.Da giovedì 21 a sabato 23 settembre l’appuntamento è con le Feste d’autunno deLa Cultura dietro l’angolo”. Per tre giorni le Case del quartiere, le biblioteche civiche e altre strutture del territorio si animeranno di spettacoli teatrali, esperienze museali, performance artistiche, incontri, letture, appuntamenti di divulgazione scientifica e molto altro ancora.Sono dieci i presidi civici territoriali che ospiteranno le attività:- Casa nel Parco nella Circoscrizione 2; - Fabbrica delle E/Binaria nella Circoscrizione 3; - Più SpazioQuattro nella Circoscrizione 4; - Casa Vallette e Beeozanam nella Circoscrizione 5; - Bagni Pubblici di via Agliè, Biblioteca civica Don Milani e Centro Interculturale della Città di Torino nella Circoscrizione 6; - Biblioteca civica Italo Calvino nella Circoscrizione 7; - Casa del Quartiere di San Salvario nella Circoscrizione 8.Il programma si avvale, inoltre, del prezioso contributo di altre strutture e soggetti della Rete Torino Solidale, come Cascina Roccafranca, Gruppo Abele e Consulta per le Persone in Difficoltà.Tra le novità di questa seconda edizione, la sinergia con MITO per la Città che arricchirà le feste dei quartieri con alcuni momenti musicali. Le melodie di Bach, Wagner ed Ennio Morricone accompagneranno il pubblico in un mix fatto di musica, arte contemporanea, fotografia, archeologia e i classici della poesia.Per scoprire il programma completo delle Feste d’autunno de “La cultura dietro l’angolo” visita ora il sito laculturadietrolangolo.it.La cultura dietro l’angolo è un programma di Fondazione Compagnia di San Paolo, con la collaborazione della Città di Torino. È sviluppato con la Fondazione Ufficio Pio, Arci Torino, la Rete Case del Quartiere, la Rete di Torino Solidale. È reso possibile grazie all’impegno di enti quali CentroScienza, Museo Egizio, Fondazione TRG, TPE - Teatro Piemonte Europa, GAM – Galleria civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Gallerie d’Italia – Torino di Intesa Sanpaolo, Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale e Unione Musicale, coordinati dall’Associazione Abbonamento Musei.

Questa iniziativa contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Documenti di Approfondimento

Comunicato Stampa: Le Feste d’autunno de “La cultura dietro l’angolo”

Scarica il documento

Exit mobile version