La Fondazione investe in Magic Spectrum

Magic Spectrum, il programma della Rete Nazionale Acceleratori CDP, grazie al contributo dell’Ente filantropico torinese, arriva a una dotazione complessiva di 4,55 milioni di euro.

La Fondazione Compagnia di San Paolo entra come investitore in Magic Spectrum, Il programma della Rete Nazionale Acceleratori CDP, gestita da Digital Magics, che si occupa di supportare le startup impegnate nello sviluppo di soluzioni software o servizi attraverso le più avanzate tecnologie 5G e IoT.L’annuncio dell’ingresso della Fondazione tra gli investitori del progetto è avvenuto nel corso del secondo Demo Day di Magic Spectrum, un evento che nella sua prima edizione ha generato investimenti per 1,3 milioni di euro e che rappresenta il culmine di questo programma di accelerazione poiché consente alle startup coinvolte dall’iniziativa di presentarsi a un ampio pubblico.Grazie all’Ente filantropico torinese la dotazione finanziaria di Magic Spectrum passa da 3,55 milioni di euro a 4,55 milioni di euro per investimenti in fase di accelerazione e successivi follow on.“Nel solco del Piano Strategico 2021-2024, la Fondazione Compagnia di San Paolo è in prima linea per posizionare Torino e l’Italia sulla mappa europea degli ecosistemi dell’innovazione.” – ha dichiarato Francesco Profumo, Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo – “In tale cornice, il programma Magic Spectrum ha dimostrato di essere una preziosa fucina di opportunità imprenditoriali collocate sulla frontiera dell'innovazione tecnologica. È quindi con entusiasmo che la nostra Fondazione – già sostenitore del programma fin dal suo inizio – entra in qualità di socio nel veicolo di investimento di Magic Spectrum, contribuendo così a dare ulteriore impulso all’ecosistema imprenditoriale locale e nazionale.”Magic Spectrum si occupa infatti di selezionare le migliori startup in grado di sviluppare soluzioni all’avanguardia e di generare servizi e prodotti B2C, B2B e B2B2C con un potenziale di sviluppo e d’innovazione per le aziende e anche per le abitudini dei consumatori negli ambiti nei quali si sta costruendo il futuro tra cui Mobility2030, Computer vision, Edge Computing, Telemedicina e Industria 5.0.Il Demo Day è stata quindi l’occasione per scoprire le 8 startup che hanno completato il secondo batch del programma di accelerazione ovvero:- CityZ, che grazie al suo sensore ultrasottile brevettato, è in grado di monitorare le aree di parcheggio e comunicare lo stato degli stalli in tempo reale;- Cognivix che mira ad automatizzare i processi produttivi delle PMI, attraverso un sistema di visione computerizzata, alimentato basato su AI;- Evometrika che ha sviluppato un'unità di elaborazione video in esecuzione locale collegabile a un massimo di 8 telecamere preinstallate, per trasformarle in dispositivi smart in grado di identificare volti, persone e veicoli;- ExpoAlert che ha slavorato a un sensore da posizionare sotto i beni di lusso per riconoscere e memorizzare le loro caratteristiche fisiche, comunicandole all'app e notificando in tempo reale al proprietario eventuali rimozioni non autorizzate;- Lokit che sta sviluppando un'infrastruttura di ricarica pubblica a livello nazionale per sostenere la crescita degli elettrici in Italia e promuovere la mobilità sostenibile;- Trafficlab che ha creato la piattaforma Wetraffic in grado di sfruttare l'intelligenza artificiale, la computer vision e i dati FCD per raccogliere informazioni precise sul traffico per i comuni e le autorità stradali;- Med58 che ha dato vita a una piattaforma specializzata nel follow-up clinico, nella raccolta di dati sanitari e nella loro applicazione a supporto delle prestazioni mediche. Il software può integrarsi con le piattaforme esistenti, senza richiedere alcuna transizione ai clienti;- SWITCH una piattaforma basata su Machine Learning e AI che ottimizza le flotte di veicoli in sharing, proponendo la distribuzione più efficiente dei veicoli in base alla domanda di mobilità prevista, la prioritizzazione della manutenzione e soluzioni di routing intelligenti per massimizzare le operazioni nel minor tempo possibile.

Questa iniziativa contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Documenti di approfondimento

Comunicato Stampa: Magic Spectrum aumenta la dotazione economica complessiva grazie alla Fondazione Compagnia di San Paolo

Scarica il documento

Exit mobile version