III Festival dell’Accoglienza “E mi avete accolto”

Nel Capoluogo piemontese torna l’evento realizzato dall’Ufficio Pastorale Migranti dell’Arcidiocesi di Torino per rafforzare la sua opera di sensibilizzazione all’inclusione in tema di migrazioni. Tra i sostenitori della manifestazione anche la Fondazione Compagnia di San Paolo.

Ha preso il via lo scorso 12 settembre a Torino la terza edizione del Festival dell’Accoglienza “E mi avete accolto”, l’appuntamento ideato dall’Ufficio Pastorale Migranti dell’Arcidiocesi di Torino che ogni anno contribuisce ad amplificare il messaggio di inclusione necessario per costruire una nuova narrazione delle migrazioni.Fino al prossimo 31 ottobre il Festival offrirà diverse occasioni in cui fermarsi a riflettere sui significati profondi della parola “accogliere”, sulle pratiche e le dinamiche formali e informali dell’accoglienza, sugli ostacoli e sulle sfide per costruire insieme territori sempre più inclusivi e coesi. Il tema scelto per questa terza edizione dell’iniziativa, presentata ufficialmente questa mattina nel corso di una conferenza stampa dedicata - a cui ha preso parte anche il Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo, Francesco Profumo - è la libertà, perché accogliere significa anche garantire la libertà di ogni persona.Incontri dedicati alla ricerca di senso, appuntamenti volti a promuovere la cultura del dialogo e dell’incontro e ancora spettacoli, conferenze, laboratori e occasioni di formazione per arricchire e allargare lo sguardo di tutti noi sulle tante dimensioni che caratterizzano il fenomeno migratorio.Anche la Fondazione Compagnia di San Paolo prenderà parte al dialogo nel corso di due eventi:- Liberi di partecipare al cambiamento del futuro, Martedì 26 settembre dalle ore 17.00 alle 19.00 che indagherà gli spazi di libertà possibili per costruire contesti aperti e sostenibili e che sarà moderato da Marzia Sica, Responsabile Obiettivo Persone della Fondazione Compagnia di San Paolo;- Lavoro e imprenditoria femminile: fattori di sviluppo nascosti che avrà luogo Venerdì 13 ottobre dalle 09.45 alle 13.00, e a cui prenderà parte Rosanna Ventrella, Vice Presidente di Fondazione Compagnia di San Paolo e CNA world.Il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo al Festival dell’Accoglienza e al Festival delle Migrazioni conferma l’impegno dell’Ente filantropico nel voler contribuire all’affermazione di un nuovo modo di narrare il fenomeno migratorio, con particolare riferimento all’importanza di sensibilizzare le persone all’accoglienza,.Sin dall’inizio del suo operato la Fondazione è al lavoro per contribuire alla costruzione di società inclusive e solidali, attraverso azioni che siano in grado di favorire lo sviluppo e il consolidamento di reti di protezione sociale, di facilitare lo scambio di competenze e modalità operative sviluppate sui territori, di stimolare sviluppo culturale attraverso attività di sensibilizzazione e informazione, fondamentali per contribuire all’affermazione di un nuovo modo di narrare l’importanza dell’accoglienza.Leggi il comunicato stampa per approfondire i temi che verranno trattati nel corso della terza edizione del Festival dell’Accoglienza visitando questo link.

Questa iniziativa contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Documenti di approfondimento

Exit mobile version