Gruppo Arco celebra 30 anni di storia guardando al futuro

Anche la Fondazione Compagnia di San Paolo si unirà alle celebrazioni per il trentennale della Cooperativa Sociale torinese che il 23 novembre darà vita a una giornata pensata per ripercorrere la propria storia, immaginando il futuro.

Gruppo Arco festeggia quest’anno i trent’anni dalla sua fondazione. Tre decenni nel corso dei quali la Società Cooperativa ha operato - in sinergia con la rete regionale dei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari, in collaborazione con il Comune di Torino, le Asl e gli Enti gestori dei servizi socio-assistenziali - per contribuire a contrastare il disagio sociale attraverso l'attivazione di strutture residenziali e servizi volti a soddisfare i bisogni delle fasce più fragili della popolazione.Per festeggiare questo importante traguardo, Gruppo Arco darà vita il prossimo 23 novembre a un evento aperto a tutti nel corso del quale, ripercorrendo il proprio passato, intende stimolare una riflessione che vuole indagare le sfide sociali del prossimo futuro.La mattinata, che avrà come tema portante quello delle “Generazioni Smarrite” sarà l’occasione per approfondire, attraverso due tavole rotonde, i bisogni reali dei cittadini più giovani delle nostre comunità, provando a immaginare nuove azioni concrete a contrasto del disagio giovanile.Ad aprire i lavori della giornata saranno i saluti istituzionali che comprenderanno gli interventi di Alberto Anfossi, Segretario Generale Fondazione Compagnia di San Paolo, Stefano Lo Russo, Sindaco Città di Torino, Alessandro Svaluto Ferro, Direttore Ufficio Pastorale, Sociale e del Lavoro Diocesi di Torino, Fratel Gabriele Di Giovanni, Visitatore Congregazione Fratelli delle Scuole Cristiane, Franco Ripa, Vice Direttore Direzione Sanità Regione Piemonte, Jacopo Suppo, Vice Sindaco Città Metropolitana di Torino e Anna Maria Di Mascio, Consigliera di Amministrazione Fondazione CRT.A seguire si svolgerà la prima sessione dal titolo “Adolescenti, giovani e la fatica del vivere”. La seconda sessione si concentrerà invece sul concetto di “Costruire Comunità Educanti e solidarietà tra generazioni”.Come la Città di Torino, anche Gruppo Arco si è evoluto in questi trent’anni, impegnandosi a leggere i nuovi bisogni e misurandosi con obiettivi sfidanti quali - per citarne solo alcuni - progetti di sostegno alle famiglie e all’emergenza legata all’abitare, la costruzione di percorsi di salute e di azioni di contrasto alle solitudini degli anziani. Una realtà importante per Torino quella di Gruppo Arco che la Fondazione Compagnia di San Paolo sostiene con convinzione, certa del valore reale che la Cooperativa Sociale è in grado di produrre sul territorio.Tra i progetti del Gruppo Arco, sostenuti dall’Ente filantropico torinese è possibile citare ad esempio il programma "Sguardo su Torino", volto a rafforzare singole situazioni abitative di una particolare fascia di persone, portatrici di un bisogno emergente al cui centro si trova la casa, e Anziani al centro della comunità. Quest’ultima iniziativa prevede, in particolare, la realizzazione di attività inserite in un più ampio progetto di welfare di comunità. Da un lato il lavoro del progetto è volto al consolidamento e alla valorizzazione del sistema di welfare creato sulla città di Grugliasco, dall’altro si attrezza per dare risposte e accompagnare gli anziani fragili nel corso della loro vita attraverso attività di sostegno leggero a domicilio, attività ludico/aggregative e socializzanti rivolte al loro benessere, attività fisico adattata, attività di formazione e sostegno dirette ai caregiver e ai volontari.Per avere maggiori informazioni e dettagli sull’evento del prossimo 23 novembre, leggi il comunicato stampa disponibile a questo link.

Questa iniziativa contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Documenti di approfondimento

Comunicato Stampa - Gruppo Arco: una cooperativa con 30 anni di storia nella città di Torino che guarda al futuro

Scarica il documento

Exit mobile version