Genova: restaurata la facciata della Chiesa di San Lorenzo

Sono terminati gli interventi di riqualificazione che hanno interessato la faccia della Cattedrale genovese. I lavori sono stati resi possibili grazie al contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo e rientrano in un più ampio progetto di riqualificazione del centro storico.

Si è conclusa l’importante opera di ristrutturazione che ha interessato la facciata della Chiesa Metropolitana di San Lorenzo a Genova, inaugurata questo pomeriggio e realizzata grazie al contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo che ha sostenuto il progetto con un investimento di 356.000 €.Nello specifico, i lavori hanno riguardato il restauro dei tre portali della Cattedrale e il consolidamento delle parti marmoree con la sostituzione delle grappe ossidate con nuove in acciaio inossidabile che sono state collocate secondo il metodo originale delle piombature a caldo.Altri interventi rilevanti hanno riguardato inoltre l’inserimento di idonee imperniature, il bloccaggio dei marmi con accorgimenti antisismici, l’integrazione parziale di lacune marmoree in parti vitali per il consolidamento generale e il restauro di parti scolpite e dei serramenti.Il restauro della facciata della Cattedrale di Genova rientra in un più ampio programma di recupero del bene voluto e sostenuto dalla Fondazione e che dal 2002 ad oggi ha già visto il restauro dell’organo, del battistero, della cupola e di una tela del pittore Federico Barocci.Sempre nell’ambito del progetto, è inoltre in programma il recupero del campanile, finanziato con un contributo di € 1.600.000 del Ministero della Cultura: l’intervento prevede il consolidamento della lanterna e dei quattro pennacchi e il restauro delle superfici lapidee, della copertura e degli elementi decorativi.Gli interventi attivati dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nella città di Genova sono stati realizzati in sinergia con le istituzioni locali a favore di progetti di restauro del patrimonio storico artistico e di valorizzazione museale con l’obiettivo più ampio di agevolare la riqualificazione urbana, favorendo dal 2000 il recupero di Chiese, Palazzi, Musei e di alcune vie cittadine.Un impegno che l’Ente Filantropico Torinese continuerà a sostenere al fianco della Città.

Questa iniziativa contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Documenti di approfondimento

Exit mobile version