Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile: pubblicati i primi due bandi

19/10/2016
Condividi
Stampa
Invia
Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

Sono dedicati alla prima infanzia (0-6 anni) e all’adolescenza (11-17 anni) i primi due bandi elaborati dall'impresa sociale "Con i Bambini".

Lo scorso aprile il Governo e le Fondazioni di origine bancaria (tra cui la Compagnia di San Paolo), rappresentate da Acri, hanno firmato un Protocollo di Intesa per la costituzione del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”, (Art. 1 comma 392 della legge 28  dicembre 2015, n.208) destinato al sostegno di interventi sperimentali finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori.

Soggetto attuatore del Fondo è l’impresa sociale “Con i Bambini” - nata il 15 giugno 2016 interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD - che entra ora nella fase di piena operatività attraverso la pubblicazione il 15 ottobre sul sito www.conibambini.org dei primi due bandi elaborati sulla base delle linee guida tracciate dal Comitato di Indirizzo Strategico.

Insieme alle altre Fondazioni coinvolte, Compagnia di San Paolo si impegna a diffondere l'iniziativa informando il territorio di competenza anche con l'obiettivo sensibilizzare  e  stimolare diversi attori a  creare reti per partecipare con proposte progettuali di qualità.

I bandi sono dedicati alla prima infanzia (0-6 anni) e all’adolescenza (11-17 anni). L’invito è rivolto a livello nazionale alle organizzazioni del terzo settore e al mondo della scuola per presentare proposte di progetti per il contrasto alla povertà educativa minorile.

A disposizione ci sono complessivamente 115 milioni di euro (69 milioni di euro per la “Prima Infanzia” e 46 milioni di euro per l’"Adolescenza”).
Le proposte devono essere presentate da partnership costituite da minimo due soggetti, di cui almeno un ente del terzo settore. Possono essere coinvolti, inoltre, scuole, istituzioni, università.

L’invio deve avvenire esclusivamente online, tramite il sito conibambini.org, in due fasi: la prima di presentazione delle idee progettuali (entro il 16 gennaio per il Bando Prima Infanzia ed entro l’8 febbraio per il Bando Adolescenza), mentre la seconda sarà dedicata all’invio dei progetti esecutivi relativi alle idee selezionate precedentemente.

con-i-bambini