Rappresentatività enti designanti

Condividi
Stampa
Invia

Secondo quanto previsto dal Protocollo d’Intesa MEF/ACRI (art. 8.4) “Le Fondazioni verificano che i soggetti designanti siano rappresentativi del territorio e degli interessi sociali sottesi all’attività istituzionale della Fondazione. Le Fondazioni, al fine di raccogliere informazioni ed elementi utili per tale valutazione, promuovono uno o più incontri con gli enti, pubblici e privati, espressivi delle realtà locali, attivi nei settori di intervento della Fondazione. I criteri e le modalità di convocazione degli incontri sono preventivamente e oggettivamente disciplinati; i partecipanti possono intervenire, presentare documenti e proposte. Degli incontri è redatto verbale da sottoporre all’Organo di indirizzo. Le risultanze del processo valutativo sono rese pubbliche nelle forme ritenute idonee ad una adeguata divulgazione”.

Tale indicazione è stata recepita nello statuto della Compagnia (art. 8.8), ove si specifica che le risultanze del processo valutativo sono riportate nel bilancio di missione reso pubblico sul sito internet dell’Ente.