Rappresentatività enti designanti

30/10/2019
Condividi
Stampa
Invia

La Compagnia si attiene al Protocollo d'Intesa MEF/ACRI promuovendo incontri con enti pubblici e privati espressivi delle realtà locali.

Secondo quanto previsto dal Protocollo d’Intesa MEF/ACRI (art. 8.4) “Le Fondazioni verificano che i soggetti designanti siano rappresentativi del territorio e degli interessi sociali sottesi all’attività istituzionale della Fondazione. Pertanto, ciascuna Fondazione promuove incontri con gli enti, pubblici e privati, espressivi delle realtà locali, attivi nei settori di intervento della Fondazione. La Compagnia si attiene a questo modello anche se, a rigore, manca nel suo Statuto ogni limitazione geografica allo svolgimento dell’attività. Di fatto, tuttavia, la Compagnia ha scelto in questi anni di concentrare, anche se non di esaurire, la sua azione nei territori del Nord Ovest italiano (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta), con alcune estensioni specializzate alla Campania.
I criteri e le modalità di convocazione degli incontri sono preventivamente e oggettivamente disciplinati; i partecipanti possono intervenire, presentare documenti e proposte. Degli incontri è redatto verbale da sottoporre all’Organo di indirizzo. Le risultanze del processo valutativo sono rese pubbliche nelle forme ritenute idonee ad una adeguata divulgazione”.

Tale indicazione è stata recepita nello statuto della Compagnia (art. 8.8), ove si specifica che le risultanze del processo valutativo sono riportate nel bilancio di missione reso pubblico sul sito internet dell’Ente.

Il 14 settembre 2019 la Compagnia ha svolto per la prima volta tale verifica in concomitanza con la presentazione del Rapporto di metà mandato in relazione al DPP 2017-2020, optando per l’organizzazione di un incontro al quale sono stati invitati gli enti più significativi (10-12 per ciascuna delle grandi 3 aree tematiche statutarie), oltre agli enti cosiddetti trasversali (enti designanti ed enti oggettivamente “significativi”, pubblici o del privato sociale). Inoltre, al fine di registrare l’opinione del pubblico dei frequentatori del sito della Compagnia si è predisposto un questionario online aperto, che è stato pubblicato sul sito della Compagnia per sei settimane, liberamente accessibile e anonimo.

Viene fornito, di seguito, il documento con le risultanze dell’incontro con gli stakeholders del 14.9.2019, approvato dal Consiglio Generale, e gli allegati richiamati (sintesi delle conversazioni di tavolo operata dal team di Visionary/Plesh e analisi del richiamato questionario).