La Biennale dello Spazio Pubblico

20/05/2019
Condividi
Stampa
Invia

La Compagnia di San Paolo partecipa all'appuntamento biennale dedicato al tema degli spazi pubblici urbani.

La Biennale dello Spazio Pubblico è un appuntamento che si svolge a Roma, dal 30 all'1 giugno, dedicato al confronto e alla divulgazione delle attività di ricerca e delle azioni svolte sui temi degli spazi pubblici urbani articolato in tre aree tematiche: il verde pubblico, la mobilità sostenibile e l’arte pubblica.

La Compagnia di San Paolo partecipa alla quinta edizione della biennale con due progetti legati al verde pubblico: il Bando Cittadino Albero. Spazio pubblico verde e sociale e OrMe-Orti metropolitani torinesi.

Con il bando Cittadino Albero, la Fondazione ha infatti selezionato 19 progetti in 16 comuni del Piemonte e 2 della Liguria realizzati su spazi verdi pubblici urbani di dimensione tra 500 e 20.000 mq2. Le iniziative, promosse da enti senza scopo di lucro e amministrazioni comunali, riguardano la messa a dimora di alberi, con una manutenzione almeno triennale e la realizzazione di azioni di sviluppo di comunità locali, di animazione territoriale e di sensibilizzazione alla biodiversità. L’obiettivo, oltre all’aumento del patrimonio arboreo e a una maggiore qualità degli spazi, è di favorire processi di cittadinanza attiva.

La Compagnia ha poi promosso la messa in rete di esperienze di orticoltura e agricoltura urbane torinesi promosse dall’associazionismo e dalla cooperazione sociale. Un processo che ha consentito a 18 soggetti gestori di questi progetti di poter conoscersi, connettersi e condividere competenze e attività, e costituire la rete, informale e aperta, OrMe.Orti intende migliorare la gestione, la conoscenza e la fruizione del verde urbano da parte degli ortolani e dei cittadini, favorendo lo sviluppo e la diffusione degli orti, condividere le conoscenze, co-progettare e facilitare la comunicazione con enti terzi, anche profit. 

Alla Biennale sono inoltre presentate dagli enti beneficiari altre iniziative sostenute da Compagnia:

Relazioni Periferiche che ha l'obiettivo di rendere virtuosi, funzionali e visibili i rapporti tra arte, architettura e spazio urbano, all’interno del ponente della Città Metropolitana di Genova, LaRU Laboratorio di Rigenerazione Urbana, vero e proprio format con cui l'associazione non profit Kallipolis prova a rispondere all'esigenza di riqualifica dei luoghi ai margini delle nostre città, Viadellafucina16, primo esperimento internazionale di condominio-museo, creato da Kaninchen-Haus nel 2016 da un’idea dell’artista Brice Coniglio. Infine, c'è Ortoalto le Fonderie Ozanam, prima fase di un processo complesso di rigenerazione e valorizzazione dell’intero complesso di Casa Ozanam, ex edificio industriale al confine tra i quartieri Madonna di Campagna e Borgo Vittoria, che oggi produce ortaggi per il ristorante e miele urbano, attraverso l’installazione di un apiario sul tetto e ospita eventi ed iniziative che coinvolgono gli abitanti del quartiere.

Per maggiori informazioni:

www.biennalespaziopubblico.it