Il restauro della Chiesa di Santa Teresa d’Avila

24/05/2015 - Comunicato stampa
Condividi
Stampa
Invia

Terminati i lavori di recupero di un’ importante testimonianza barocca nel centro di Torino.

La chiesa di Santa Teresa d’Avila è stata costruita nella seconda metà del Seicento dai Carmelitani scalzi con il contributo della madama Cristina.
Come molte chiese dell’epoca, finanziate dalla casa reale, è molto ricca di opere d’arte. Particolarmente belle, sia per disegno che per le decorazioni, sono le due cappelle a lato dell’altare maggiore progettate da Filippo Juvarra. Progettate come delle piccole chiese sia per le dimensioni, sia per l’articolato e ricco apparato decorativo le cappelle, che si trovavano in pessime condizioni di conservazione, sono state al centro degli ultimi lavori di restauro iniziati nel 2010 col recupero della navata, della cupola e del presbiterio e sostenuti dalla Compagnia di San Paolo.

L’intervento si pone nell’ambito dell’impegno che la Compagnia riserva al recupero del patrimonio monumentale religioso barocco cittadino a favore del quale ha destinato, fin dal 2001, un investimento pari a 25 milioni di euro.

La conferenza stampa di presentazione dei lavori è in via Santa Teresa 5, il 26 maggio, alle 11.

Presenti per la Compagnia di San Paolo, Luca Remmert e Patrizia Polliotto.

http://edificisacri.compagniadisanpaolo.it/church/santa-teresa-davila

S.-Giovanni_volta_prima-e-dopo
s.Teresa_particolare2_durante-e-dopo

Comunicati stampa


Interventi principali - Chiesa di Santa Teresa