Bando Articolo+1 - Genova

29/07/2019
Condividi
Stampa
Invia
Bando Articolo+1 - Genova

Un bando per la presentazione di richieste di contributo a sostegno di iniziative che valorizzino il talento dei giovani in situazione di sfiducia nella città di Genova. 

AVVISO

Il 10 settembre, a Genova, il bando viene presentato agli enti del territorio. Per partecipare è necessario effettuare l'iscrizione a questo link 

-----

La Compagnia di San Paolo è impegnata a promuovere e realizzare iniziative in grado di indurre innovazione di sistema nelle politiche di welfare, istruzione e lavoro secondo i principi di sussidiarietà, generatività e sostenibilità. Tra gli obiettivi previsti dai suoi interventi di inclusione attiva e politica attiva del lavoro vi è quello di rafforzare l’occupabilità e migliorare l’accesso all’occupazione di soggetti poco qualificati, provenienti da contesti svantaggiati o comunque a rischio di esclusione sociale.

Nel 2016 la Compagnia ha promosso sul territorio della Città Metropolitana di Torino il bando Articolo+1 per favorire l’ingresso o il reingresso nel mercato del lavoro di giovani in età compresa tra i 15 e i 29 anni, non iscritti in alcun percorso educativo, lavorativo o formativo e con bassi livelli di occupabilità. 

I risultati raggiunti nel corso della sperimentazione realizzata in Piemonte, spingono ora la Compagnia a lanciare il bando Articolo+1 Genova per la presentazione di richieste di contributo a sostegno di iniziative volte a valorizzare il talento dei giovani in situazione di sfiducia della Città Metropolitana di Genova al fine di intercettare opportunità occupazionali utili a gettare le basi per il loro benessere futuro.

L'intervento si inserisce nell’ambito del protocollo quadro tra la Compagnia di San Paolo e il Comune di Genova 2019-2020 per la realizzazione di programmi di sviluppo sociale, educativo e culturale.

Allo scopo di assicurare un’offerta qualificata di servizi, le richieste di contributo devono essere presentate in partenariato.

Possono presentare una richiesta di contributo in qualità di capofila gli operatori accreditati per i servizi per il lavoro che abbiano almeno una sede accreditata sul territorio della Città Metropolitana di Genova ai sensi della DGR n. 915 del 13 novembre 2017.  

Possono presentare una richiesta di contributo in qualità di partner:

  • i soggetti del Terzo settore, della cooperazione sociale o del volontariato con una dimostrata esperienza sulle tematiche giovanili e l’accompagnamento socioeducativo dei giovani;
  • le agenzie formative accreditate sul territorio della Città Metropolitana di Genova ai sensi della DGR n. 28 del 22 gennaio 2010, solo se i progetti prevedono attività di formazione professionale.

La corretta chiusura della procedura on line dove avvenire entro e non oltre il 31 ottobre 2019

Il bando è consultabile e scaricabile dalla sezione Bandi e Scadenze.