Arciconfraternita S. M. Assunta di Genova Prà: restauro del coro settecentesco

26/11/2018
Condividi
Stampa
Invia
Arciconfraternita S. M. Assunta di Genova Prà

Giovedì 22 novembre è stato presentato il restauro del Coro Ligneo settecentesco dell'Arciconfraternita S.M. Assunta Prà a Genova.

Il Coro ligneo occupa tre pareti nell'interno dell’Oratorio risalente al XVII secolo, esclusa la zona dell'Altare Maggiore e non ha subito modifiche nel corso dei secoli. Gli stalli in legno del coro, oggetto dell’intervento di restauro, sono databili tra il 1725 ed il 1749.

La Compagnia di San Paolo ha deliberato a sostegno del progetto un contributo di € 30.000 (circa il 50% dei costi complessivi del progetto) nell’ambito del Bando “Patrimoni Artistici delle Confraternite” dedicato alle iniziative di restauro sui beni mobili religiosi di committenza confraternale, pubblicato a metà dicembre 2016.

Il bando aveva l’obiettivo di contribuire, attraverso il sostegno a iniziative di restauro, alla conoscenza, alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio artistico originatosi nel corso dei secoli grazie alla presenza delle Confraternite sui territori di Liguria e Piemonte.

Alla conferenza stampa di presentazione del restauro hanno partecipato, tra gli altri, Franco Boggero della Soprintendenza di Genova e Roberto Timossi, membro del Comitato di Gestione della Compagnia di San Paolo.