Enti partecipati di ricerca e di innovazione

Condividi
Stampa
Invia

Nel corso del 2019 gli enti di ricerca e innovazione partecipati (Fondazioni LINKS, Collegio Carlo Alberto) e la Fondazione IIGM (ente strumentale monocratico) completano il ridisegno delle loro missioni e i processi di riconfigurazione organizzativa e operativa che ne discenderanno. Aperti alle collaborazioni, questi enti hanno come obiettivo la ricerca di una crescente autonomia nel finanziamento. Il sostegno della Compagnia è destinato alla connessione tra ricerca e fasi di applicazione e trasferimento.

La Fondazione Leading Innovation & Knowledge for Society - LINKS (che ha incorporato gli istituti Boella e SiTI) è stata creata per promuovere, condurre e potenziare iniziative e progetti di ricerca nell'ambito delle scienze “politecniche”, volti a sperimentare processi innovativi (knowledge or technology driven). Gli obiettivi per il 2019 richiamano la partecipazione della Fondazione LINKS alle piattaforme tematiche europee come pure a progetti di innovazione universitari o aziendali, questi ultimi in una logica market-pull; la ricerca sperimentale e applicata, con attenzione speciale al trasferimento, rappresenta un'altra dimensione-obiettivo, specie in relazione alle ricadute territoriali e alla velocità delle applicazioni.

Attivo nel campo degli studi genomici collegati alla medicina traslazionale, personalizzata e rigenerativa, con una attenzione organizzativa al modello delle host istitution, la Fondazione IIGM (evoluzione di HuGeF) ha come obiettivo consolidare la propria posizione come istituto di ricerca e, al tempo stesso, come piattaforma di innovazione che costituisca in prospettiva un riferimento per le attività di ricerca del futuro Parco della Salute di Torino.

Gli obiettivi di IIGM nel 2019 sono: focalizzare il ri-orientamento verso la medicina di precisione; creare una piattaforma regionale di ricerca e innovazione all’interno di un network di collaborazioni strategiche tra associazioni, istituti di ricerca e università nel campo della ricerca sulla medicina di precisione, guardando con particolare interesse alle evoluzioni della fondazione Human Technopole; allestire progressivamente le infrastrutture di ricerca utili al futuro Parco della Salute di Torino; sviluppare progetti di ricerca con un elevato potenziale, sia in termini di eccellenza scientifica sia come impatto di produzione di proprietà intellettuale nel campo della medicina di precisione; sviluppare e sfruttare programmi di gestione, mantenimento e valutazione delle attività di ricerca.

Il Collegio Carlo Alberto, dedicato alla ricerca e alla formazione superiore di livello internazionale nelle discipline economiche e nelle scienze sociali e giuridiche, oltre a proseguire il Programma Allievi e le attività di ricerca, con particolare riferimento alle sinergie con la Compagnia e l’Università di Torino, perseguirà un programma di ricerca integrata e transdisciplinare, sviluppando conoscenza, metodi e capacità valutativa utili al policy-making. Altro obiettivo, favorito oggi dalla localizzazione nel centro di Torino, è una crescente apertura all’incontro con il pubblico in una qualificata attività di produzione di dibattito pubblico e di discussione scientifica sulle tematiche presidiate dal Collegio.

Il 2019 vede l’avvio dell’operatività della società LIFTT, la cui missione principale consiste nella valorizzazione delle risultanze dell’attività di ricerca (fondamentale o applicata) della Fondazione LINKS e altri centri di ricerca presenti in Piemonte e nel Nord-Ovest (compresi gli Atenei). La srl LIFTT è intesa sviluppare una speciale expertise nella valorizzazione della proprietà intellettuale (PI), nella commercializzazione e nei rapporti con le aziende del territorio, nel supporto giuridico-contrattuale agli accordi di ricerca, come pure la consulenza in questo settore.