Seed 2019, revisione per sostenere la resilienza e la ripartenza delle imprese sociali: aumentano l’importo del contributo, il numero di possibili beneficiari e la velocità di selezione.

Data di pubblicazione: 21 Aprile 2020
Obiettivo
Pianeta.

L’emergenza sanitaria ha portato a rivedere alcune modalità di implementazione del bando Seed 2019.

L’obiettivo della revisione è sostenere la resilienza e la ripartenza delle imprese sociali, supportare la continuità del funzionamento organizzativo e favorire possibili trasformazioni per reagire al contesto in forte cambiamento.

Le principali modifiche riguardano l’accelerazione del processo di selezionel’aumento dell’importo complessivo dei contributi e del numero di imprese sociali che potranno essere sostenute.
Verrà inoltre attivato un ecosistema di soggetti disponibili a offrire i propri servizi alle imprese sociali.

Il bando Seed_Social Enterprises, Efficiency&Development rappresenta una delle linee di intervento della Fondazione Compagnia di San Paolo per la costruzione di politiche di promozione e sostegno all’ecosistema delle imprese sociali, attraverso la messa in campo di una filiera per lo sviluppo dalla loro nascita alla loro maturità. L’edizione in corso mira ad aumentare l’impact investment readiness delle imprese sociali attraverso la progettazione e la realizzazione di processi di sviluppo – generati all’interno delle imprese sociali stesse e frutto delle loro idealità, esperienze e competenze – che siano in grado di attivare cambiamenti strategici, gestionali e organizzativi.

Come già precedentemente comunicato, la scadenza per presentare le candidature è stata prorogata al 30 aprile 2020.

Il testo del bando e i dettagli sulla revisione delle modalità di implementazione sono consultabili e scaricabili dalla pagina dedicata al bando Seed 2019.