La Fondazione Compagnia di San Paolo offre il suo supporto agli enti pubblici territoriali per la realizzazione di studi di fattibilità per l’attivazione di programmi di rigenerazione urbana, in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Data di pubblicazione: 21 Aprile 2021
Obiettivo
Persone.

Nell’ambito della Missione Abitare tra casa e territorio, dell‘Obiettivo Persone, la Fondazione Compagnia di San Paolo lancia il Bando “Prospettive urbane. Studi di fattibilità per la rigenerazione urbana”.

Con esso la Fondazione intende sostenere gli enti pubblici territoriali nella realizzazione di studi di fattibilità per dar vita a programmi di rigenerazione urbana, finalizzati a valorizzare, curare e riqualificare il tessuto urbano, migliorare la qualità dell’abitare e del vivere quotidiano, favorire lo sviluppo economico, promuovere azioni di prossimità e welfare di comunità.

In linea con il Piano strategico 2021-24, che mira a “moltiplicare l’impatto delle risorse, ottenendo effetti positivi più rilevanti e sostenibili a lungo termine per i territori beneficiari”, questo Bando si propone di migliorare la capacità dei territori di ideare e acquisire le risorse per progettualità complesse. Capacità divenuta ancora più importante in un periodo in cui il vivere urbano è stato messo a dura prova dalla lunga fase di emergenza che ha inciso sui modi di vita dei cittadini. In tale contesto, diventano necessari programmi di ampio respiro per attivare interventi di riqualificazione di immobili, quartieri e porzioni di città.

 

Obiettivi specifici  

Le iniziative per cui si propone la realizzazione degli studi di fattibilità dovranno riguardare in modo integrato gli ambiti sociale, ecologico/ambientale, urbanistico/architettonico, culturale ed economico/finanziario, in ben definite porzioni di territorio, e rispondere ai seguenti obiettivi:

  • riorganizzare, riqualificare ed eventualmente incrementare il patrimonio destinato alla realizzazione di offerta abitativa sociale (Edilizia Residenziale Sociale ed Edilizia Residenziale Pubblica), di servizi sociali e culturali;
  • riqualificare il contesto urbano attraverso la valorizzazione delle connessioni tra spazi abitativi, spazi pubblici e servizi per migliorarne l’accessibilità e la sicurezza;
  • evitare ulteriore consumo di suolo favorendo la riqualificazione di aree urbanizzate, dismesse e degradate;
  • favorire il recupero, la riqualificazione e l’efficientamento energetico di singoli edifici o complessi edilizi, anche dismessi, per implementare i servizi della città;
  • promuovere la sostenibilità ambientale (infrastrutture verdi e blu, mobilità sostenibile, utilizzo di materiali e tecnologie green, etc.);
  • favorire, attraverso azioni di accompagnamento sociale, lo sviluppo di comunità, i processi di inclusione sociale, il welfare di comunità e la partecipazione civica, quali elementi cruciali di successo dei piani di rigenerazione.

 

Soggetti ammissibili

Il Bando è rivolto agli enti pubblici territoriali – con esclusivo riferimento a Comuni e Unioni di Comuni – appartenenti alle regioni Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, il cui numero di abitanti sia maggiore o uguale a 20.000.

Il contributo massimo erogabile per ciascuno studio di fattibilità è pari a € 50.000 (importo modulato sulla base dell’entità dell’intervento proposto).

 

Candidature e tempistiche

Per presentare la candidatura al Bando è obbligatorio utilizzare esclusivamente la procedura “ROL richiesta on-line”, nella sezione “Richieste online” del sito della Fondazione, accedendo all’apposita modulistica dedicata al Bando. Le proposte dovranno essere presentate alla Fondazione Compagnia di San Paolo entro le ore 13:00 del 15 luglio 2021.

L’elenco degli Enti destinatari di contributo sarà pubblicato sul sito della Fondazione entro il mese di settembre 2021.

 

Nella sezione Contributi è possibile scaricare il bando completo.