L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, insieme all’Ufficio Pio, alla Fondazione per la Scuola e al Consorzio Xké? ZeroTredici, mira a restituire ai giovani benessere, tempi e luoghi nuovi di opportunità educative.

Data di pubblicazione: 10 Giugno 2020
Obiettivo
Persone.
Obiettivo
Cultura.

Come è noto l’emergenza sanitaria legata al virus Covid-19 ha comportato la sospensione delle attività scolastiche, fin dalla fine di febbraio e poi progressivamente di tutte le attività economiche e produttive.

Nella fase del lockdown la Fondazione Compagnia di San Paolo con Fondazione per la Scuola, Ufficio Pio, Consorzio Xkè? ZeroTredici hanno messo in campo, insieme alla Città di Torino e all’Ufficio Scolastico Regionale e agli altri attori istituzionali e del terzo settore, un’azione coordinata e integrata in particolare su Torino – ma anche in Piemonte, a Genova e in Liguria – con interventi mirati a sostenere la didattica a distanza e a favorire le relazioni educative.

Entrando nella fase due, diventa urgente progettare – nel solco di questa azione di coordinamento interistituzionale, complementare e sinergica – l’estate. Se utilizzato bene, il periodo estivo può consentire di ricucire, di connettere, di riprendere fiato per preparare il rientro a scuola e per recuperare serenità nei bambini e nei ragazzi ma anche negli adulti.

In questa direzione, con una azione di coordinamento svolta dalla Missione Educare per crescere insieme dell’Obiettivo Persone, si è deciso di avviare un intervento integrato e multidimensionale grazie alla collaborazione dell’Obiettivo Cultura – Missione Sviluppare competenze e degli enti strumentali e partecipati Ufficio Pio, Fondazione per la Scuola, Consorzio Xkè? Zerotredici. L’obiettivo è quello di sperimentare un programma di azioni complementari e innovative atte a rispondere in modo efficace ai bisogni di bambini e adolescenti post lockdown dai 3 ai 14 anni, ma anche ad avviare un laboratorio di esperienze e di pratiche educative per la riapertura delle scuole a settembre

A tal fine, con “2020. Un’estate insieme” la Fondazione Compagnia di San Paolo intende mettere a disposizione 1.700.000,00 euro, oltre a reti di competenze maturate negli anni dalla collaborazione con gli stakeholder istituzionali e del territorio.

L’idea del programma “2020. Un’estate insieme” è quella di mettere a valore l’esperienza di progettualità ampiamente consolidate negli scorsi anni (Estate Ragazzi, Provaci ancora Sam; Estate Xkè?; Estate Bimbi), e avviare al contempo nuove e oggi quanto mai indispensabili opportunità relazionali, ludiche ed educative, con speciale riguardo a bambini/e e ragazzi/e provenienti da contesti di particolare fragilità. Tutte le attività saranno modulate o rimodulate sulla base delle nuove esigenze e nel pieno rispetto delle normative anticontagio.

Grazie a questo programma di azioni coordinate si desidera raggiungere l’obiettivo di rispondere, in particolare, a tre principali bisogni:

  • bisogni di apprendimento e rimotivazione attraverso azioni specifiche di recupero sviluppate in via prioritaria nel solco delle azioni di prevenzione della dispersione scolastica sviluppate solitamente nel tempo scuola;
  • bisogni di socializzazione, movimento, contatto con la natura, gioco e svago sulla scorta delle proposte di animazione e educative proprie del periodo estivo;
  • bisogni di cittadinanza, riappropriazione del tessuto cittadino e delle offerte culturali della Città secondo una prospettiva esperienziale, capace di stimolare creatività, dialogo e incontro.

 

Questo il dettaglio delle iniziative 2020, tutte realizzate in sinergia con le istituzioni locali e con l’intento di mettere a sistema esperienze, reti professionali, competenze e nuove opportunità:

Estate Ragazzi della Città di Torino e degli Oratori salesiani parrocchiali

La Fondazione Compagnia di San Paolo e l’Ufficio Pio sono partner della Città nella realizzazione di questa iniziativa decennale che coinvolge i bambini iscritti alle scuole primarie di tutto il territorio cittadino. Inoltre la Fondazione collabora e sostiene alcune delle attività promosse dai CESM, oltre che da AGS per il Territorio e Noi Torino Onlus.

Xké Estate

Le esperienze laboratoriali, a carattere scientifico, messe in campo da Xké? negli anni passati nell’ambito dell’Estate Ragazzi, saranno proposte per l’estate 2020 per piccoli gruppi nel rispetto delle normative. I temi scelti saranno coerenti con 8 degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030 (2. Fame zero; 4. Aperta a tutti; 5. Uguali a tutte; 10. Comportamenti mondiali; 11. Urbane e sostenibili: le città; 12. Dal produttore al consumatore; 14. Under the water; 17. Cooperare conviene).

Estate Bimbi – Spazio ZeroSei

L’Estate Bimbi dello Spazio ZeroSei, dedicata alla fascia 3-6, ospiterà e offrirà ai piccoli spazi di gioco, condivisione, arricchimento e scoperta: un modo per restituire loro una sana dimensione di socialità e contestualmente supportare le famiglie. SpazioLungo e SpazioTappa sono le due azioni dedicate rispettivamente a bambini e a strutture educative.

Sam non va in vacanza

Considerata l’eccezionalità del presente anno scolastico, si intende affiancare alla proposta di Estate Ragazzi “classica” un supporto scolastico agli studenti (dalla quarta della scuola primaria alla terza della scuola secondaria di primo grado), che hanno avuto difficoltà a raggiungere le competenze minime richieste per la frequenza alle nuove classi nel prossimo anno scolastico. Verranno organizzate, nel solco dell’esperienza del Provaci ancora Sam e con il supporto formativo del progetto Riconnessioni, specifiche attività di didattica innovativa per il consolidamento e la rimotivazione, anche attraverso il gioco, il teatro, la laboratorialità.

La Bella Estate: un palinsesto di azioni in città

Con questa azione si intendono coinvolgere diverse realtà culturali nello sviluppo di un palinsesto di attività sul territorio cittadino da svolgersi tra il 29 giugno e il 15 settembre 2020: si potranno organizzare passeggiate urbane, attività didattiche nei musei e altre iniziative a sfondo ludico-educativo volte a potenziare le occasioni di partecipazione e crescita dei bambini/e e ragazzi/e da 6 a 14 anni. La Fondazione Compagnia di San Paolo lancia quindi una call a Enti e istituzioni culturali operanti a Torino e nella prima cintura disponibili a contribuire all’iniziativa e partecipare ad un progetto unitario e di qualità, anche attraverso un calendario comune e condiviso di attività.