Settimana scolastica della cooperazione internazionale

22/02/2016
Condividi
Stampa
Invia
Settimana scolastica della cooperazione internazionale

Dal 22 al 28 febbraio le scuole di tutta Italia si impegnano a formare cittadini consapevoli e attivi.

La Settimana scolastica della cooperazione internazionale, nata dall’impegno congiunto di Ministero Affari Esteri e MIUR, dal 22 al 28 febbraio coinvolge insegnanti e allievi di tutta Italia nell'affrontare temi come le migrazioni, la sovranità alimentare e l'economia globale con l’obiettivo di formare cittadini consapevoli e “attivi”.

L'evento vede protagoniste le scuole di 15 regioni e 46 città italiane aderenti al progetto UN SOLO MONDO, UN SOLO FUTURO, promosso da un consorzio di 20 Organizzazioni Non Governative e sostenuto dal Maeci, dalla Fondazione Cariplo, dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione CRC di Cuneo.
Concepito nell’alveo dell’Anno Europeo per lo Sviluppo (EYD 2105), il progetto coinvolge oltre 500 scuole primarie e secondarie, «per affrontare in chiave educativa i temi dello sviluppo globale, sensibilizzando il mondo della scuola e la società nel suo complesso sull’impegno della cooperazione internazionale italiana» come ha spiegato Piera Gioda di CISV, Ong capofila dell’iniziativa.

Flash mob contro lo spreco alimentare, incontri con esperti della cooperazione, laboratori teatrali su migrazioni e sovranità alimentare e conferenze con scrittori e giornalisti: sono questi alcuni dei numerosi eventi in programma per tutta la settimana.

Per il programma completo e per maggiori informazioni:

www.unmondounfuturo.org