Premio Aldo Fasolo 2017

29/11/2017
Condividi
Stampa
Invia

Nicole Corsi vince l'edizione 2017 del premio riservato a giovani dottorandi e dottori di ricerca attivi nel campo delle neuroscienze.

Il 6 dicembre, alle 15, nella Sala dei Mappamondi nell’Accademia delle Scienze di Torino (Via Accademia della Scienze 6) viene consegnato il premio intitolato allo scienziato e divulgatore Aldo Fasolo.

Il premio istituito dal Dottorato in Neuroscienze dell’Università di Torino con il sostegno della Compagnia di San Paolo  è riservato a giovani dottorandi e dottori di ricerca attivi nel campo delle neuroscienze con l’obiettivo di favorirne la visibilità e di incoraggiare l’impegno e l’attenzione per la comunicazione in campo scientifico.

In coerenza con questi obiettivi, i 38 candidati della III edizione sono stati selezionati sulla base del merito scientifico e i dieci finalisti sono stati invitati a descrivere la propria ricerca con un breve video.

La giuria, presieduta da Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università di Torino, e composta da Vincenzo Barone, Piero Bianucci, Maria Caramelli e Telmo Pievani, ha assegnato il Premio dell’edizione 2017 alla dottoressa Nicole Corsi che ha presentato uno studio su “Effetti nocebo e placebo e loro implicazioni nel dolore e nella performance motoria” svolto durante il suo dottorato di ricerca alll’Università di Verona.

La giuria ha inoltre assegnato due premi speciali: alla dottoressa Mara Andrione (dottorato di Scienze Cognitive, Università di Trento), per l'originalità e la chiarezza espositiva, e al dottor Alessandro Benedetto (dottorato toscano di neuroscienze, Università di Firenze) per l'originalità della presentazione e l'uso creativo del mezzo video.

Alla cerimonia partecipa Alberto Conte del Consiglio generale della Compagnia di San Paolo.

Per maggiori informazioni http://dott-neuroscienze.campusnet.unito.it