Bando Open Data per la Cultura 2017: c’è tempo ancora fino al 24 agosto!

24/04/2017
Condividi
Stampa
Invia
 Bando Open Data per la Cultura 2017: c’è tempo ancora fino al 24 agosto!

Il bando si rivolge a professionisti, studenti, dottorandi e ricercatori di ogni grado, in strutture pubbliche e private.

*Si può partecipare al bando fino alle 12.00 del 24 agosto. Tutte le informazioni in questa pagina.

L'associazione cheFare, Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo lanciano il bando Open data per la cultura 2017, per leggere e rappresentare il fenomeno dei progetti culturali innovativi.

In palio 2.000 euro suddivisi in due riconoscimenti, di 1500 euro il primo 500 euro il secondo, per i due elaborati che presentino le migliori proposte di lettura e rappresentazione del fenomeno dei progetti culturali innovativi in Italia.
 Il materiale di studio è costituito dai 9 data set che comprendono i dati, anonimi e in formato Open, relativi a tutte le realtà che hanno partecipato a:

1- le tre edizioni del bando cheFare
2- le tre edizioni di iC-innovazioneCulturale di Fondazione Cariplo
3- i bandi Open e Ora!Linguaggi contemporanei, produzioni innovative di Compagnia di San Paolo

I progetti da cui provengono i dati sono più di 3.300.

Il bando si rivolge a professionisti, studenti, dottorandi e ricercatori di ogni grado, in strutture pubbliche e private, nelle discipline che indagano il rapporto tra dati e società.

A partire dal 20 aprile i dati saranno disponibili in formato Open sul sito Unidata Bicocca Data Archive (www.unidata.unimib.it)

Dal 15 maggio al 13 luglio gli elaborati potranno essere candidati al bando attraverso questa pagina del sito di cheFare

Il bando è scaricabile a questo link: www.che-fare.com

Per informazioni: ricerca@che-fare.com

*L’immagine Hubble IMAX 3D Premiere, della Nasa, è sotto licenza CC BY-NC 2.0

Documenti scaricabili