Archivi digitali: on line i primi 300 anni di storia della Compagnia di San Paolo

18/11/2015 - Comunicato stampa
Condividi
Stampa
Invia
Archivi digitali

Bolle papali, testamenti, eredità, atti di dote, alberi genealogici, ordinati, bilanci dal 1563 al 1853:  l’archivio dell’antica Compagnia di San Paolo è completamente digitalizzato.

È online il fondo dell’antica Compagnia di San Paolo, prima tessera del progetto D.A.C. – Digital Archives and Collections della Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo, che si propone di rendere accessibile sul web il patrimonio storico conservato.

Bolle papali, testamenti, eredità, atti di dote, alberi genealogici, ordinati, bilanci dal 1563 al 1853: completamente digitalizzato - 4.500 documenti, 200.000 immagini - l’archivio dell’antica Compagnia di San Paolo è a disposizione di tutti, da oggi, in rete, collegandosi al sito www.fondazione1563.it/it/archivio.

Il progetto D.A.C. – D.igital A.rchives and C.ollections rende accessibili le carte e i documenti storici attraverso strumenti di ricerca e consultazione attuali e versatili.

Da novembre viene messo on line il primo tassello, il fondo dell’antica Compagnia di San Paolo(1563-1853). L’inventario descrive 4500 documenti, associati a 200.000 immagini.

I documenti originali possono essere consultati ad alta definizione, a schermo intero e con possibilità di ingrandimento per cogliere i dettagli delle antiche scritture.

L’area di ricerca virtuale si affianca a quella della nuova sede di piazza Bernini 5, nel palazzo ottocentesco che ospitava l’Educatorio Duchessa Isabella.