Online gli esiti del bando “Articolo +1”

16/12/2016
Condividi
Stampa
Invia
Online gli esiti del bando “Articolo +1”

Deliberati i contributi per la realizzazione di sei progetti.

Le linee programmatiche della Compagnia di San Paolo sottolineano il ruolo centrale dell’occupazione per l’inclusione sociale. Si tratta di un impegno pluriennale concretizzato nella promozione e nel sostegno di progetti che perseguono obiettivi di sostegno al reddito, ricerca di un’occupazione, reingresso nel mercato del lavoro, riqualificazione professionale, promozione dell’autoimpiego laddove perseguibile. I modelli di intervento sono tenuti sotto osservazione grazie ad azioni di valutazione a opera di soggetti esterni e indipendenti finalizzate ad analizzare l’efficacia dei modelli stessi e sostenere le riflessioni della Compagnia in merito al proprio ruolo.

Gli interessanti risultati ottenuti hanno spinto la Compagnia a mettere a frutto gli apprendimenti acquisiti: per concretizzare tale impegno, nel luglio 2016 è stato pubblicato il bando Articolo +1 attraverso cui il territorio è stato invitato a formulare progetti di politica attiva dedicati ai giovani. L'obiettivo principale del bando è l'aumento dell’occupazione dei giovani, con maggiore attenzione a quelli con bassi livelli di occupabilità.

Il bando invitava i soggetti a manifestare il proprio interesse a partecipare a un incontro individuale di confronto già in una fase precedente alla formalizzazione della richiesta; a riguardo sono pervenute una ventina di manifestazioni. Dopo un intenso periodo di progettazione congiunta tra i partner e i funzionari della Compagnia, alla scadenza del 21 ottobre 2016 sono state formalizzate otto proposte progettuali per un totale richiesto di € 2.930.000 circa. L’attività istruttoria è stata condotta grazie all’analisi svolta da una Commissione di valutazione.

A conclusione della procedura, in data 7 dicembre 2016 il Comitato di Gestione della Compagnia di San Paolo ha deliberato i contributi per la realizzazione di sei progetti.

A seguire l’elenco degli Enti capofila e delle iniziative valutate meritevoli di contributo.

Si ricorda che le iniziative non citate in tale elenco sono da considerarsi non selezionate e quindi escluse dall’attribuzione di contributi. L’assenza di citazione è conseguentemente da ritenersi come comunicazione informativa di esito negativo da parte della Compagnia.

Documenti scaricabili


Bando di riferimento

Articolo +1