Interventi principali Torino Italia Mondo
Torino

Santuario del Valinotto

Valinotto, Carignano
Condividi
Stampa
Invia

La costruzione di una cappella campestre fu ordinata dal banchiere Antonio Faccio nel 1738 all'architetto Bernardo Antonio Vittone. L'edificio fu costruito negli anni 1738-39 sul luogo di una precedente cappella, o pilone votivo, come testimonia l'affresco del XVI sec. con la "Madonna del latte" attribuito alla cerchia di Macrino. I disegni di Vittone mostrano come la sua attenzione sia rivolta alla resa degli interni. I principi progettuali maturati dall’esperienza guariniana e juvarriana compongono un’architettura armonica rigidamente controllata nei rapporti geometrici e nelle forme e tali da contenere al proprio interno effetti di grande suggestione dovuti al contestuale studio della luce. Tra 1739 e 1740 venne completata la decorazione interna, affidata al pittore Pier Francesco Guala, che realizza una Gloria con Angeli e Santi inquadrata in prospettive geometriche a trompe l'oeil.

Il Santuario del Valinotto è uno tra gli edifici architettonicamente più rilevanti del territorio piemontese. Con un contributo di € 500.000 rivolto al primo lotto di restauro, la Compagnia intende salvare dal degrado un bene di assoluta importanza storica e artistica auspicando che le opere siano l’avvio per future attività di valorizzazione che restituiscano al manufatto il giusto ruolo all’interno dell’offerta culturale regionale.

Area istituzionale: Arte, attività e beni culturali

Contributo erogato:

600.000 euro

Interventi principali Torino Italia Mondo