Scene allo sBando

Condividi
Stampa
Invia

Scadenza il 17/01/2014 - esito

“Scene allo sBando” è una sezione sperimentale del bando “Generazione Creativa”, rivolta specificatamente allo spettacolo dal vivo. Essa vuole contribuire al rinnovamento e alla vitalità di questo settore, promuovendo la crescita di soggetti e operatori giovani e qualificati, sostenendone la ricerca e la produzione artistica e dando in tal modo concretezza a urgenze espressive ancora a uno stato embrionale.

L’innovazione dovrà essere elemento caratterizzante dei progetti proposti, in termini di multidisciplinarietà, di approccio ai linguaggi del contemporaneo e di connessione con il pubblico, manifestandosi nella performance finale ma anche nelle azioni del processo creativo retrostante, che dovrà tenere in considerazione la creazione di network diffusi e la connessione costante con il contesto di riferimento e i fruitori potenziali, al cui accrescimento indirizzare l’espressione artistica.

Per intercettare queste istanze e portarle a una realizzazione, “Scene allo sBando” prevede un percorso in due fasi, in cui alla prima fase di raccolta di idee, semplificata e aperta anche a soggetti non strutturati, seguirà la necessaria formalizzazione della fase II:
•    FASE I - “Call for Ideas”: entro il 17 gennaio 2014, presentazione dell’idea progettuale alla Compagnia attraverso il format “Call for Ideas”. Entro il 28 febbraio 2014 la Compagnia inviterà coloro che saranno selezionati nella prima fase a sviluppare il progetto e a partecipare alla fase II. Resta inteso che la proprietà intellettuale delle Idee pervenute rimane in capo al proponente.
•    FASE II – su invito: entro il 30 giugno 2014, i soggetti che accoglieranno l’invito dovranno formalizzare la richiesta di contributo alla Compagnia attraverso il sistema ROL, compilando i moduli dedicati a “Scene allo sBando”.

L’elenco dei progetti selezionati e dei relativi contributi sarà pubblicato nel sito della Compagnia il 22 ottobre 2014. Dopo tale data potrà iniziare la realizzazione di tali progetti, che dovranno comunque concludersi entro il 31 ottobre 2015.

Per tutte le necessarie informazioni si dovrà fare riferimento al testo del bando, scaricabile qui di seguito