Sanità

Condividi
Stampa
Invia

Il programma di lavoro della Compagnia di San Paolo nel settore della Sanità continua a essere caratterizzato da forte selettività, innanzitutto territoriale, perché concentrato sulla sola area torinese.

Si privilegia la creazione di connessioni tra ricerca e applicazioni sanitarie (ricerca traslazionale e medicina di precisione) e il sostegno a iniziative dedicate a introdurre maggiore razionalità economico organizzativa nei processi gestionali, anche attraverso l’acquisizione di soluzioni tecnologiche innovative. Per realizzare tali obiettivi, con riferimento sia alla programmazione sia al finanziamento, la Compagnia agisce in stretto coordinamento con l’Assessorato regionale alla Tutela della Salute e Sanità. A tal fine è stata stipulata nel secondo semestre 2017 una convenzione triennale (2017-2020) con la Regione Piemonte per la realizzazione di programmi di sviluppo coordinati in campo sanitario. La convenzione riguarda, da un lato, l’implementazione e il consolidamento del piano di rientro dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino (che se attuato libererebbe ingenti risorse a beneficio dei processi innovativi) dall’altro, l’analisi e la sperimentazione di nuovi modelli di cure integrate, con particolare riferimento al paziente cronico.

Nel 2018 è previsto un nuovo Bando dedicato al sostegno dell’acquisizione di tecnologie innovative da parte di Aziende Sanitarie del territorio torinese nel biennio 2018-19.

Le richieste devono prestare particolare attenzione alla compatibilità degli interventi con la realizzazione del futuro Parco della Salute, iniziativa strategica per la quale la Compagnia mette a disposizione del sistema sanitario conoscenze e competenze, anche attraverso partnership internazionali, al fine di contribuire alla realizzazione del polo di cura, alta formazione e ricerca applicata, sviluppando al massimo le potenzialità di motore di sviluppo di attività ad alto valore aggiunto per il territorio metropolitano torinese.