Polo del '900

Polo del '900

Introduzione

Polo del '900

Co-progettato e sostenuto da Compagnia di San Paolo, Comune di Torino e Regione Piemonte, il Polo del ‘900 è un centro culturale aperto alla cittadinanza e rivolto soprattutto alle giovani generazioni e ai nuovi cittadini. Nasce da una doppia sfida: sviluppare un centro culturale dinamico, pluralistico e aperto alla cittadinanza e garantire sostenibilità alla Fondazione Polo del ‘900, i cui  19 partner culturali attuali avranno il compito di trasportare il ‘900 nella contemporaneità. Conclusa la fase di interventi di ri-funzionalizzazione, gli oltre 8.000 mq di superficie dei Quartieri Militari juvarriani di Torino ospitano una piazza coperta e accessibile liberamente e dove si possono trovare: un museo, una mostra  permanente (Torino 1938-1948), una biblioteca con due sale lettura, un bar/bookshop, uno spazio polivalente per eventi, mostre temporanee e performance, tre aule per la didattica, un’area per i bambini, sale conferenze, un minicinema, 300.000 monografie, 28.000 audiovisivi, 127.600 fotografie.

Nel 2016 l’attività del Programma si svilupperà su tre filoni: sostenibilità, valorizzazione e apertura al territorio piemontese.

www.polodel900.it

In primo piano

21/11/2016

Giunge alla seconda edizione il concorso rivolto agli under 35 che racconta la Resistenza attraverso diversi liguaggi creativi.

18/11/2016

Il 22 novembre, al Polo del ‘900, si lancia di un referendum simbolico per rilevare l’opinione della cittadinanza sul ruolo della donna nella società contemporanea, relativo alla proposta di modifica dell’art. 37, comma 1 della Costituzione italiana.

Archivio Immagini e Video