Online le presentazioni del convegno: Un'impresa comune. Riprogettare il welfare in Italia

22/04/2013
Condividi
Stampa
Invia
Un'impresa comune. Riprogettare il welfare in Italia

Per rilanciare lo sviluppo del paese è necessario ripensare il ruolo del welfare come fattore di crescita del sistema economico e sociale. Ne parlano il 6 maggio dalle ore 10.30 al Teatro Regio Sergio Chiamparino, Giuseppe Guzzetti, Daniela Del Boca, ricercatori e rappresentanti del welfare.

Per rilanciare lo sviluppo del paese è necessario ripensare il ruolo del welfare come fattore di crescita del sistema economico e sociale affrontando tre sfide: l’efficacia degli strumenti di intervento sociale già attivi, il superamento del carattere prevalentemente “risarcitorio” del nostro sistema di welfare e la creazione di sistemi di governo dei servizi – a partire dai livelli locali – che siano in grado di integrare le risorse pubbliche e private. Ne parlano il 6 maggio dalle ore 10.30 al Teatro Regio Sergio Chiamparino, Giuseppe Guzzetti, Daniela Del Boca, ricercatori e rappresentanti del welfare.

Le fondazioni possono dare un contributo a questo processo sia sostenendo l'innovazione e la sperimentazione - così da aiutare le pubbliche amministrazioni e il terzo settore ad aumentare l’efficacia degli strumenti – sia favorendo la progettazione e la gestione partecipata degli interventi.

Possono, infine, partecipare al dibattito culturale avviato nel paese che richiede ancora apertura di prospettive e precisazioni di concetti al fine di mettere meglio a fuoco le opzioni disponibili per un nuovo sistema di welfare.

Per partecipare è NECESSARIO REGISTRARSI comunicando i propri dati via email all’indirizzo welfare6maggio@agenziauno.com oppure telefonicamente allo 011 0674854